Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



Rapporti anali in gruppo
Risponde: Medico
12/07/2018

Domanda
Sono un ragazzo di 20 anni, premetto che mi piacciono le donne ma attualmente non ho una. Sin dal mio primo rapporto sessuale ho sofferto, e soffro tutt’ora, di eiaculazione precoce (al punto che faccio 4/5 entrate in vagina ed eiaculo quindi figuriamoci fare un rapporto anale!! e non posso neanche fare molti preliminari o solo vedere figure o video altamente erotici perché posso eiaculare) e quindi sono rimaste sempre deluse dai miei rapporti, ultimamente ho cominciato a maturare la fantasia di avere rapporti sessuali con uomini (pensiero che si presenta quando non ho una donna e sono eccitato, quando l’eccitazione viene meno il pensiero sparisce) forse per provare quello che non riesco a far provare a loro o magari perché sono rimasto deluso… non lo so!!
Nonostante ciò, un paio di giorni fa ho avuto un rapporto sessuale (sia anale che orale) con uomo che mi ha costretto (sempre con il mio consenso) ad avere rapporti in gruppo con me passivo. I rapporti anali erano rigorosamente protetti e lubrificati mentre quelli orali senza protezione e il più delle volte ingoiavo lo sperma. Ora le mie domande sono:
1- Mica starò diventando omosessuale??
2- Quali malattie e/o infezioni ho potuto contrarre, sia nei rapporti orali che in quelli anali, sapendo che questi uomini (sposati) molto probabilmente avranno avuto rapporti anali non protetti nei giorni precedenti??
3- Se avessi avuto rapporti anali con il profilattico ma senza lubrificante cosa sarebbe successo?? Si sarebbe rotto il profilattico??
4- Quanto dura un rapporto sessuale normale (cioè quando l’uomo non ha l’eiaculazione precoce)??
5- I profilattici ritardanti funzionano?? me ne può consigliare una marca uguale ai profilattici “Jeans”??
6- Che tipo di lubrificanti è meglio usare nei rapporti anali??
La prego di rispondermi al più presto possibile alle mie domande perché questi pensieri mi danno il tomento. Nel ringraziarLa anticipatamente della Sua cortese risposta, porgo distinti saluti.

Risposta
Primo punto non si "diventa" omosessuali, è una cosa insita in noi, magari potresti essere bisessuale, ovvero attratto in modo diverso da peculiarità di entrambi i sessi e pratiche sessuali. Seconda cosa molto importante quando si mettono in atto fantasie con persone di cui non si conosce lo stato di salute, perché semplici conoscenti o proprio sconosciuti, sarebbe bene usare protezioni meccaniche come il preservativo anche durante il sesso orale, se protetto con il sesso anale non hai corso alcun rischio, anche non avessi usato il lubrificante, i preservativi sono testati al massimo dello stress possibile, quindi la rottura dello stesso è solo questione di sfortuna o di uso scorretto. Con il sesso orale, dal momento che hai ingoiato rischi il contagio con quelle che sono malattie sessualmente trasmissibili se uno dei partecipanti ne fosse stato affetto, abbiamo modo di sapere questa cosa?
Sulla durata media di un rapporto con penetrazione non so aiutarti, non esistono valori di riferimento, però per eiaculazione precoce si intende una penetrazione ripetitiva che duri meno di 150 secondi.


URL:    EMBED:



Dolore addominale
Risponde: Medico
28/06/2018

Domanda
Salve, il mio problema è il seguente. Da circa un anno avverto un dolore/fastidio nella fossa iliaca sinistra in profondità (Colon discendente?). Mi chiedo se ci possa essere un collegamento con penetrazioni anali (strapon e plug) che pratico con la mia Padrona o per via delle pulizie anali ( semplice acqua tiepida con doccetta anale)che pratico prima di questi rapporti. Preciso che il dolore non è sempre presente ed aumenta se sono accovacciato/seduto per lungo tempo. Ho fatto anche una' ecografia risultata negativa. Preciso che il fastidio ( simil pizzico) è iniziato in concomitanza con l 'inizio dei rapporti descritti e si presenta anche con astinenza di circa 15gg. Mi chiedo se possa esserci un collegamento o se devo preoccuparmi. Grazie

Risposta
Per poter escludere o meno un nesso causale tra le pratiche da lei riferite e la sintomatologia dolorosa sarebbe molto utile un esame obiettivo senza il quale non mi posso sbilanciare. E'comunque possibile.
URL:    EMBED:



Problema dermatologico preoccupante.
Risponde: Medico
05/04/2018

Domanda
Salve, sono uno schiavo masochista, sto soffrendo molto fisicamente e psicologicamente perché ho fatto una depilazione alla schiena con crema depilatoria, e mi ha dato conseguenze veramente preoccupanti, mi hanno diagnosticato una follicolite profonda, a più di un mese dalla depilazione che ha scatenato il problema sto ancora male, con la schiena piena di bolle che mi da prurito e dolore. Il quadro mi si complica psicologicamente perché io sono uno schiavo masochista come stile di vita e mi sento sessualmente castrato a non poter prendere graffi e colpi sulla schiena, impazzisco, oltre al prurito e il dolore, che sarebbero pure sopportabili, ho il terrore (terrore puro...) di essermi rovinato per sempre una parte del corpo fondamentale per esprimere la mia sessualità, per giunta per una cosa banalissima, come una depilazione avventata... non poter giocare mi manda ai matti, l'idea di non sapere per quanto tempo non potrò giocare mi è insopportabile, io se perdo la possibilità di farmi frustare perdo il senso della mia vita, non riesco a parlare di questa cosa con nessuno e anche ai medici non posso dire fino in fondo quanto è importante la cosa per me, finora ho preso quello che mi hanno dato, cioè antibiotici a basso dosaggio contro acne e follicoliti e blande lozioni lenitive... non solo non ho avuto giovamento, ma il prurito e il dolore sono anche aumentati negli ultimi giorni, queste piccole e diffuse lesioni che ho nella schiena rimangono sempre uguali, non regrediscono, non vanno via con l'antibiotico e a un sacco di tempo dal trauma che le ha scatenate hanno cominciato a prudere e a fare male cosa che prima non facevano o non così tanto... tornerò a farmi vedere, ma intanto volevo sapere se ci sono possibili casi di lesioni permanenti a seguito di follicolite o comunque di reazione allergica grave a una crema depilatoria, ho già avuto una reazione allergica grave a un deodorante che prima ha generato un ascesso, poi non è mai guarita bene e mi ha lasciato un ciste grossa, innocua ma brutta sotto l'ascella, ma appunto l'ascella è un punto localizzato, ora ho un problema simile su tutta la schiena, il mio incubo è ritrovarmi alla fine dell'episodio "acuto" con cisti permanenti simili su tutta la schiena, per me rimanere in condizione di non farmi frustare sulla schiena e come rimanere invalido, perdo l'appetito e il sonno per questa cosa e a questo pensiero, sto veramente molto male...

Risposta
Premesso che non sono uno specialista dermatologo e che non avendoti davanti non posso conoscere il grado di coinvolgimento del derma e dell’epidermide sia per quello che riguarda l’estensione che la profondità; mi rimane molto difficile prevedere le eventuali conseguenze di questa follicolite.
Mi spiace non poterti essere utile ma questo è un caso che può essere affrontato solo dopo attenta anamnesi ed esame obiettivo.
URL:    EMBED:



emorroidi non dolorose e sesso anale
Risponde: Medico
08/03/2018

Domanda
Gent.mo medico
Ultimamente, quando vado in bagno ho notato che sulla cata ingienica è presente solo sangue. Da questo ne ho dedotto di avere una emorroide interna, da precisare che questa non mi provoca nessun dolore ne quando evacuo ne quando cammino per la strada ne quando sono seduto ma solo un lieva prurito e che la sto curando con "PROCTOLYN" 2 volte al giorno. Ora Le chiedo gentilmente: posso continuare ad avere rapporti anali da passivo e penetrazioni con strapon, dildo, ecc.....?? La ringrazio per la Sua attenzione e nell'attesa di una Sua cortese riposta porgo distinti saluti.

Risposta
il sangue dopo evacuazione non è solo sentiamo di possibili emorroidi interne, dono certa non sia il suo caso però non sottovaluterei il problema. Non conosco la sua età ne la sua anamnesi però prima di dedurre mi farei comunque vedere da un medico per avere diagnosi più scientifica di una deduzione. Detto questo, nel caso fossero solo emorroidi interne non vedo nessuna controindicazione al sesso anale basterà solo aspettare che Termini il sanguinamento e che lei usi tutta la lubrificazione e le accortezze che il caso richiedono.
URL:    EMBED:



Chiusura buchi piercing vaginali
Risponde: Medico
22/02/2018

Domanda
L'anno scorso dopo la morte del mio Compagno decisi di togliere i piercing che mi mise. Quelli al seno non mi hanno dato problemi, mentre quelli che avevo alle grandi labbra sì. Mi fa male come quando avevo il piercing, consigli?

Risposta
Purtroppo senza attenta visita medica e accurato esame obiettivo della parte non mi è possibile dare una spiegazione al fenomeno da Lei raccontato.
Potrebbe esserci un granuloma o una infiammazione, lei non ha notato nulla di strano?! Tumefazioni di nuova insorgenza?! Arrossamenti?!
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 51 a 55 di 440 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento