Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



Orgasmo difficile
Risponde: Medico
23/04/2015

Domanda
Buongiorno. Ho 45 anni e riesco ad avere l'orgasmo solo da sola, senza penetrazione ma con sfregamento. Il mio compagno tiene molto a farmi avere l'orgasmo. Provo un piacere infinito, amo lui e il piacere che mi dona ma non arrivo. Provato con psicoterapia, ma pare non ci sia nulla di irrisolto, parliamo molto, giochiamo, ci amiamo...si può godere senza orgasmo lo sappiamo... però ci manca, non è lo stesso. qualcuno ci parla di creme, qualcuno dice che arriverà... con lui stiamo insieme da 2 anni e anche con chi l'ha preceduto era uguale. Consigli o cure?

Risposta
Cure nessuna (a meno che lei non abbia problemi di tipo organico ai genitali esterni), non tutte le donne riescono ad avere l'orgasmo vaginale oltre al clitorideo, bisogna conoscersi benissimo per poi poter guidare il partner nel darci piacere. Mi domando però una cosa, la sua mancanza di orgasmo si riferisce solo a quello durante la penetrazione o anche con il sesso orale o con l'ausilio delle mani di lui? Nel primo caso non mi preoccuperei, nel secondo caso indagherei meglio sul perché solo da sola le riesce averlo, aspetto sue precisazioni per poterla aiutare nel migliore dei modi.
URL:    EMBED:



Aritmie con cuore sano ed electrical play
Risponde: Medico
16/04/2015

Domanda
Buongiorno,
da quando mi hanno riscontrato delle aritmie il mio Padrone non vuole più praticare l'Electrical Play; mi sono sottoposta recentemente a vari esami: il cuore non ha problemi (risulta perfettamente sano) e le aritmie sono dovute a probabile eccesso di stress. Inoltre nell'esame sottosforzo si nota che nella situazione di sovraccarico le aritmie non compaiono. Il cardiologo ha deciso di farmi un nuovo esame il prossimo anno per vedere l'evoluzione(holter e esame sottosforzo). Secondo lei sarebbe possibile ricominciare a giocare ... o è più indicato aspettare?
grazie mille

Risposta
Considerando la presenza di artmie parossistiche, ovvero che compaiono senza un reale stimolo scatenante (perché lo stress non è causa certa) io aspetterei quanto meno il nuovo controllo a 12 mesi per essere sereni nel gioco, sia per lei che per il suo Padrone visto che è lui ad assumersi la responsabilità del suo benessere in una situazione simile di gioco.
URL:    EMBED:



Emorroidi e sesso anale
Risponde: Medico
09/04/2015

Domanda
Buon giorno volevo chiedere soffro di emorroidi e di ragadi, posso praticare sesso anale o è sconsigliato?

Risposta
In linea teorica non è sconsigliato negli intervalli di benessere tra una crisi e l'altra, chiaramente in acuzie eviterei di sottoporre ad ulteriori stress l'ano. Per poter dare una risposta più chiara e specifica per il suo caso mi servirebbe sapere se qualche medico specialista l'ha mai vista e diagnosticato il suo grado di emorroide (I, II, III, IV/prolasso rettale), e sopratutto ogni quanto ha crisi, se sono solo dolorose e anche sanguinanti, se ci sono fattori scatenanti, senza avere tutte queste informazioni non posso sbilanciarmi oltre a riguardo.
URL:    EMBED:



ciclo
Risponde: Medico
09/04/2015

Domanda
Buongiorno, passo subito alla domanda. La mia padrona vuole che quando ci incontriamo durante il suo ciclo, io prenda in bocca il suo tampax pieno, succhiarlo fino a quasi ingoiarlo. Volevo sapere se ci sono delle controindicazioni, è qual'è la composizione chimica e biologica del mestruo. La mia padrona è comunque sana e non prende farmaci.
Grazie per la risposta.

Risposta
È verosimilmente priva di rischi se la persona che "dona" il tampax è sana e senza farmaci in terapia...il sangue mestruale è costituito dallo stesso sangue che scorre nelle vene...nessuna differenza biochimico/fisica.
URL:    EMBED:



glande scoperto
Risponde: Medico
02/04/2015

Domanda
Salve, ho un problema di forte sensibilità del glande che si presenta piuttosto rosso da sempre, mi e stato detto da un amico che è perché tendo a tenerlo sempre coperto (soffro di una leggerissima fimosi e frenulo corto ma non vorrei operarmi). mi è stato consigliato per rendere il glande più roseo e meno sensibile di tenere il glande scoperto. può provocare irritazioni o infezioni il tenerlo scoperto? o posso tenerlo scoperto tranquillamente? grazie

Risposta
No anzi, tenerlo scoperto riduce la possibilità di residui sia batterici che di "sporco", perché permette una migliore pulizia, determinando meno infezioni.
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 176 a 180 di 440 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento