Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



fisting vaginale
Risponde: Medico
09/05/2013

Domanda
salve, io e la mia compagna stiamo provando a fare fisting vaginale. Lei ha 23 anni e la sua paura che dopo aver fatto fisting o dopo diverse volte che lo si effettua possa perdere sensibilita per un rapporto normale, perche ormai troppo dilatata. Che effetti collaterali ha il fisting vaginale? grazie

Risposta
La vagina è una struttura elastica; per praticare il fisting è necessario -oltre all' igiene- anche una certa progressione per evitare sovradistensioni che possono causare lesioni alla mucosa vaginale. La lubrificazione è pertanto molto importante. Non penso che il fisting possa far perdere sensibilità e quindi ridurre l' orgasmo.

Circa gli "effetti collaterali" (che chiamerei complicanze) è bene ribadire il rischio di infezione e lesioni della mucosa vaginale.
URL:    EMBED:



Formicolio e diminuzione di sensibilità
Risponde: Medico
08/02/2013

Domanda
Durante una sessione sono stato immobilizzato con corde a polsi e caviglie, dopo un po' che ero legato ho iniziato ad avvertire del formicolio al pollice e indice della mano dx. La temperatura è stata monitorata durante la sessione: la parte interessata dal formicolio non si è raffreddata (oltre alla mistress l'ho controllata anche io, avvicinando le dita alle labbra e alla fronte), per cui le corde non sono state allentate. Ho mantenuto l'immobilizzazione in tutto per circa 1h. Sto riacqiustando sensibilità lentamente (sono passati 5 giorni), pur non avendo nessuna conseguenza a livello di mobilità. Ne devo parlare al mio medico? Se mi dovesse ricapitare di avvertire formicolio durante l'immobilizzazione, devo rimuovere subito la costrizione anche se non si rilevano diminuzioni della temperatura?
Molte grazie, saluti.

Risposta
La modificazione della temperatura mentre un arto è legato è dovuta alla riduzione dell'apporto ematico, per compressione dei vasi sanguigni, ed è bene controllare la temperatura dell'arto interessato per evitare danni da anossia. Però nel tuo caso, probabilmente si è verificata una compressione di un fascio nervoso, sia per effetto della legatura che per l'effetto della posizione e della durata. Questa cosa è denunciata dal formicolio, che, come dici è durato anche nei giorni successivi. Io eviterei di ripetere la legatura nello stesso posto e nello stesso modo, e, soprattutto, se si dovesse ripetere interromperei subito. Se il formicolio non dovesse passare o se si ripresentasse, fatti fare una elettomiografia per vedere se ci sono stati danni permanenti.
URL:    EMBED:



Dentifricio
Risponde: Medico
01/02/2013

Domanda
Salve,vorrei sapere se l'uso di dentifricio sullo scroto può essere in qualche modo pericoloso o se è una pratica che non richiede particolari attenzioni. Grazie

Risposta
Non credo ci siano controindicazioni, eventualmente, se il contenuto di mentolo è molto alto e ci può essere una sensazione di freddo troppo forte, tieniti vicino ad un bagno dove la parte possa essere prontamente sciacquata.
URL:    EMBED:



Aneurisma
Risponde: Medico
25/01/2013

Domanda
Dopo tantissime titubanze e paure, ho fatto l'interverto a cielo aperto dell'aneurisma dell'arteria cerebrale di sx, lobo dominante, il Mio Padrone è stato fantastico! Sempre accanto! ed io Lo adoro! Ora son passati 8 mesi dall'intervento, a marzo devo rifare l'AGF di controllo, ma io come posso comportarmi? Posso fare tutto ciò che desidera e che desideriamo? Grazie

Risposta
Sono molto felice che tu abbia affrontato, e con ottimo successo questo passo terrorizzante ma necessario, sei stata veramente forte e coraggiosa, ti faccio i miei più sinceri complimenti. Ora, per quanto riguarda il futuro, fai l'angiografia di controllo e senti il neurochirurgo che ti ha operato, sarà lui a dirti che puoi avere una normale vita sessuale (cosa che si può trasferire ad una normale vita bdsm, senza eccedere e esagerare in tutto quello che può portare ad un eccessivo aumento della pressione sistemica ed intracranica)
URL:    EMBED:



Tampone mestruale...
Risponde: Medico
25/01/2013

Domanda
La mia padrona mi ha anticipato che, essendo io tenuto a condividere tutto di lei, mi manderà per posta (siamo in diverse città che distano abbastanza)il suo tampone appena estratto dalla sua vagina, ovviamente inzuppato del suo mestruo. Esige che ne faccia un infuso e lo beva. Chiedo se ci sono dei pericoli anche considerando che passerà almeno un certo tempo prima che lo riceva e che possa eseguire il suo bizzarro ordine. Che rischi, quindi, oltre a quello dovuto alla non immediatezza dell'utilizzo del contenuto del tampone?

Risposta
Non sto a ripetere i rischi connessi all' assunzione di sangue, perchè ne ho parlato a lungo ed approfonditamente sempre su questa rubrica. Inoltre parliamo di sangue che nel frattempo è sicuramente andato incontro a fenomeni di putrefazione, rammento che sostanze che si producono in caso di putrefazione, quali la putrescina e la cadaverina sono veleni che a tutt'oggi non hanno neppure antidoto, e possono portare a lesioni anche gravi.
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 276 a 280 di 440 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento