Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



bondage e ghiandole
Risponde: Medico
26/05/2013

Domanda
Buonasera, ultimamente ho fatto una mammografia e mi han riscontrato parecchie ghiandole di varie dimensioni in entrambi i seni. Per fortuna mi han detto di rifarla tra un anno, quindi credo di non aver motivi di preoccupazione.
Però mi chiedo, essendo io una bottom che da anni si fa legare e sospendere, può la pratica del bondage aver stimolato la formazione di tali ghiandole? Ne ho veramente tante, in entrambi i seni. Secondo lei dovrei smettere per un pò di farmi sospendere? Devo rinunciare al mio piacere più grande?
Grazie per il lavoro che fate :-)

Risposta
Le informazioni che fornisci sono parziali.
Si tratta ci cisti, presumo, dimesioni? Erano presenti anche a controlli precedenti? Le cisti mammarie (dette anche mastopatia fibrocistica) non sono in relazione a "traumi" bensì allo stato ormonale.
URL:    EMBED:



sterilizzazione degli oggetti
Risponde: Medico
17/05/2013

Domanda
So che più volte in passato avete consigliato che ognuno abbia a disposizione i propri oggetti "personali", ma non sempre ciò è possibile, sia per il costo di alcuni, che per una certa difficoltà nel reperirne altri. Non avendo a disposizione una sterilizzatrice da ambulatorio, vorrei chiedere quale sia un sistema sicuro e relativamente semplice da usare per sterilizzare gli oggetti che si usano durante una sessione di giochi BDSM a seconda del materiale di cui sono fatti: acciao, plastica, pvc, lattice, cuoio, tessuti, metallo di natura non specificata- Vi ringrazio sin d'ora per la risposta

Risposta
Un' assoluta igiene personale e pulizia dei toys è fondamentale. Ovviamente ideale sarebbe un' apparecchiatura professionale che utilizza vapori ad alta temperatura ed alta pressione (autoclave), ma nell' uso quotidiano è molto difficile. La bollitura degli oggetti metallici dopo una sessione può essere utile. La pulizia con disinfettanti tipo acqua ossigenata (che agisce su batteri, spore, funghi e virus) potrebbe essere una soluzione. Coprire alcuni toys con preservativi è anche un' ulteriore sicurezza. Ritengo che il rischio di rovinare un oggetti sia di secondaria importanza rispetto ad una malattia sessualmente trasmessa tipo HIV od epatite virale.
URL:    EMBED:



inserimento cibo in vagina
Risponde: Medico
17/05/2013

Domanda
Buongiorno vorrei sapere se l'inserimento di cibo in vagina può provocare problemi infettivi od altri disturbi. Nella fattispecie cioccolato, fragole etc. Grazie

Risposta
Se il cibo è ben lavato non si corrono problemi particolari. Rischi più consistenti si corrono se il cibo è "consistente" o rigido per eventuali lesioni; evitare di spingere il cibo molto dentro la vagina per non incorrere in rischi di non riuscire a recuperarlo. Ovviamente se uno è allergico ad alcuni alimenti, questi non devono essere utilizzati per questi giochi erotici.
URL:    EMBED:



Collare di notte
Risponde: Medico
17/05/2013

Domanda
Buongiorno,sto iniziando a dormire tutte le notti indossando un collare. E' un collare di cuoio (comprato in un negozio per animali), con parti di metallo che non sono direttamente a contatto con la pelle, alto 2,7 cm. Lo porto tranquillamente da diverso tempo - talvolta anche dormendoci - ed è abbastanza largo da non causare alcun problema respiratorio. Dormendo non mi dà alcun fastidio.Vorrei però sapere se indossarlo tutte le notti possa causare problemi di tipo posturale o di altra natura.Grazie

Risposta
Direi che lo si può usare in tutta tranquillità.
URL:    EMBED:



latte dai capezzoli
Risponde: Medico
17/05/2013

Domanda
Caro dottore,
sono una ragazza di 25 anni e ieri mi è successo che giocando con un dom, mi stava strizzando il seno, sono uscite delle gocce di liquido bianco che sembrava latte. Non sono incinta perché mi è finito il ciclo da pochi giorni.E' una cosa grave? mi consiglia di fare qualche controllo o qualche visita?
grazie

Risposta
La secrezione dal capezzolo può considerarsi un fatto piuttosto normale e non patologico anche quando non è in lattazione. Le secrezioni dal capezzolo delle donne che non stanno allattando sono minime perdite dai dotti del capezzolo, di colore solitamente giallastro o lattiginoso, ma è importante sottolineare che la maggior parte di queste secrezioni non sono cancerogene. La secrezione dal capezzolo infatti è preoccupante solo quando ha tracce di sangue e siero (colore rosa, rosso, marrone) o è appiccicosa e di colore marrone o nero opalescente o se compare spontaneamente e in modo persistente, senza una pressione del capezzolo. La più comune causa di secrezione dal capezzolo è lo scarico latteo: in questo caso la secrezione appare chiara, lieve e non appicicosa. Quando non è causata dalla lattazione, può essere dovuta a una stimolazione del capezzolo o a un'irritazione dovuta allo sfregamento di qualche indumento intimo.
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 266 a 270 di 440 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento