Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



Sicurezza nel sesso orale
Risponde: Medico
06/01/2011

Domanda
Ho letto la risposta sui rischi dell'ingoiare sperma o secrezioni vaginali.
In una rivista avevo letto che il rischio di contagio, in questi casi, si può avere solo se chi ingoia ha delle ferite nella bocca (tipo dovute anche a cure dentistiche) o nello stomaco o intestino (tipo piccole ulcere) ma in altri casi non ci si dovrebbe preoccupare di nulla.
E' vero?
In ogni caso, mentre per il caso della fellatio va bene il preservativo come profilassi, nel caso del cunnilingus quale forma di profilassi si può adottare?

Risposta
Putroppo non puoi sapere alla perfezione se hai microlesioni o ulcerazioni del primo tratto dell'apparato digerente.

Finora non c'era nessuna protezione, ma pare sia stato prodotto una sorta di "condom femminile" che arriva fino a coprire anche le piccole e grandi labbra e la zona clitoridea, forse (ma solo se usato in modo corretto)questo potrebbe essere l'unica reale protezione nella pratica del cunnlingus.
URL:    EMBED:



Sterilizzazione degli attrezzi
Risponde: Medico
30/12/2010

Domanda
Buongiorno, mi domandavo come poter rendere sicuri gli attrezzi (tipo falli di gomma, plug in...) quando devono passare da uno schiavo all'altro.
Esistono metodi e/o apparecchi casalinghi per una sicura sterilizzazione? Io invito gli schiavi a portare i propri attrezzi, ma per chi ne è sprovvisto come fare per prevenire le diverse infezioni?

Risposta
Il dildo può essere lavato sia con acqua e sapone per l'igiene intima che con diversi disinfettanti, quelli costruiti con materiali che lo consentono possono essere disinfettati anche in acqua e varechina, ben risciacquati ed asciugati.

Consiglio di usare lo stesso dildo sempre solo per "intrusioni" vaginali ed un altro per quelle anali, a meno di non volerlo proteggere con un preservativo.

La stessa accortezza dovrebbe essere usata se si usa con persone diverse.
URL:    EMBED:



Lividi al seno
Risponde: Medico
30/12/2010

Domanda
Buongiorno, è da un pò che sento pareri differenti riguardanti i lividi al seno.
C'è chi sostiene che lividi e traumi al seno possono essere l'incipit di un tumore al seno. Altri invece sostengono che la cosa non è assolutamente correlata.
Posso avere spiegazioni e rassicurazioni in merito?
Grazie.

Risposta
Non c'è alcuna evidenza che i traumi possano causare il cancro della mammella, patologia correlata con gli ormoni (sia endogeni che esogeni), con le radiazioni e con la dieta (obesità e consumo di alcoolici).

In seguito a compressione unica prolungata nel tempo in un punto determinato si può invece causare una rara patologia chiamata "necrosi adiposa traumatica" che consiste nella saponificazione del grasso contenuto dall'adipocita, più che una vera e propria necrosi; successivamente si ha la liponecrosi e la formazione di un granuloma, che può andar incontro alla colliquazione cistica o alla formazione di un nodulo duro, che difficilmente si distingue da una formazione tumorale (ma non è un tumore), la diagnosi è bioptica.
URL:    EMBED:



Iniezioni saline
Risponde: Medico
30/12/2010

Domanda
Mi chiedevo fino a che punto ed in quale quantità si possano praticare iniezioni saline nel corpo di uno slave, in particolare nell'apparato genitale.

Risposta
L'iniezione di soluzione salina (solo soluzione fisiologica) si chiama infusione, va fatta seguendo la massima igiene e sterilità della cute e dell'attrezzatura, usando guanti, aghi e siringhe sterili e monouso, disinfettanti e soluzione fisiologica sterile venduta in farmacia.

La cute riesce a contenere quantità diverse di soluzione a seconda dei punti interessati.
E' necessario procedere con lentezza per non causare compressione o lesione delle strutture interne e per consentire agli strati interessati di "accogliere" il liquido iniettato.

La zona delle piccole labbra e della clitoride può accogliere fino a 10-15 ml di soluzione salina un pò di più se infondiamo nelle grandi labbra (circa 20 ml).

La mammella femminile può accogliere fino a 200 ml ma in diversi punti di iniezione; la mammella maschile invece, può accogliere fino a massimo 100 ml. E' imperativo evitare la zona della ghiandola mammaria ed il capezzolo, per evitare danni (alla struttura ghiandolare e dei dotti galattofori) questo non solo nella femmina, ma anche nel maschio.

Si possono infine infondere fino a 500 ml di liquido nella sacca scrotale facendo attenzione a non interessare i testicoli, che non devono essere punti per nessun motivo.

I tempi di riassorbimento sono variabili a seconda della quantità di liquido: da alcune ore per quanto riguarda infusioni in zone tipo genitali femminili ad alcuni giorni per quantità più rilevanti se si infonde nello scroto
o la mammella.
URL:    EMBED:



Precauzioni nei rapporti anali
Risponde: Medico
19/12/2010

Domanda
Salve, ho una minima esperienza nei rapporti anali per i quali non ho mai adottato particolari precauzioni nè mi sono preoccupata di eventuali repentini passaggi a rapporti vaginali.

Ciò non mi ha mai dato conseguenze di alcun genere, però volendo praticare maggiormente questo genere di rapporti, mi chiedo se non sia opportuno avere delle cautele.

Premesso che nè io nè il mio partner amiamo il profilattico, mi domandavo se sia opportuno un preventivo lavaggio con un enteroclisma.

Qualora lo fosse vorrei sapere con quali prodotti sia consigliabile eseguirlo per evitare di avere irritazioni o altri spiacevoli effetti collaterali.
Grazie.

Risposta
Certamente il preventivo lavaggio con uno o più enteroclismi riduce la possibilità di trasportare germi dal retto alla vagina e così di ridurre la possibilità di infezioni.

Consiglio di procedere almeno dalla sera precedente all'incontro con 1,5 - 2 litri di acqua tiepida a cui puoi aggiungere due cucchiaini da tè di sale da cucina, sconsiglio di usare alcun tipo di detergente in quanto la mucosa intestinale è in grado di assorbire le sostanze disciolte, ed inoltre l'acqua è del tutto sufficiente a detergere la parte.

Fai il clistere anche la mattina seguente e...buon divertimento!
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 421 a 425 di 440 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento