Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



Approfondimento sullo scat
Risponde: Medico
07/08/2014

Domanda
Salve, riguardo alla pratica dello scat volevo sapere se subirla da una persona sicuramente sana, ovverosia ritrovarsi ad ingerire le feci di tale persona, possa procurare dei rischi e quali malattie si possono contrarre, e se esiste una relazione fra tali rischi e quantita' ingerita. Se possibile vorrei inoltre conoscere se esistono delle precauzioni per ridurre la pericolosita' della suddetta pratica tipo l'assunzione in dosi massicce di fermenti lattici o quant'altro.
Ringrazio anticipatamente

Risposta
Per quanto sana e pulita possa essere la persona con la quale ha deciso di intraprendere questa pratica i pericoli di infezioni esistono sempre.
Le feci, in condizioni di fisiologica normalità, si presentano popolate da diverse colonie batteriche, una tra queste è quella rappresentata dall'Escherichia Coli, un batterio definito opportunista perchè in condizioni di benessere non da segno di sè, però se colonizza habitat differenti dal suo o se l'ospite non è immunocompetente può diventare patologico e dar luogo ad infezioni.
Di Escherichia Coli esistono vari ceppi più o meno virulenti, quello fecale umano è tra i meno aggressivi ma se ingerito può determinare problemi intestinali e del tratto genito-urinario.
Non esiste una quantità massima di feci ingeribili oltre la quale si ha certezza di malattia, questo perchè esiste la suscettibilità individuale, ovvero ognuno risponde in modo differente ad insulti simili, quindi in questo caso mi sento di consigliare il semplice buon senso anche perchè "l'assunzione di dosi massicce di fermenti lattici o quant'altro" sono pressochè inutili.
URL:    EMBED:



rapporti con persone hiv+ in terapia
Risponde: Medico
07/08/2014

Domanda
vorrei saper se avere rapporti non protetti con persone hiv+ sono rischiosi oppure no.

Risposta
Mi stupisce molto che nel 2014 ci siano ancora dubbi e tanta disinformazione su simili tematiche nonostante il bombardamento mediatico degli ultimi anni su simili argomenti.
Una persona HIV+ è definito come un portatore sano del virus (ovvero è entrato in contatto con il virus, ed il virus è presente nel suo sangue ma ancora non ha sviluppato nessun sintomo della malattia) ed è quindi altamente contagioso.
La terapia non permette la guarigione del soggetto ma semplicemente rallenta il decorso della patologia. Ed anche la prevenzione secondaria con antiretrovirali una volta esposti al contagio non è scientificamente provato funzioni quindi l'unica prevenzione possibile da questa MST (MalattieSessualmenteTrasmissibili) è l'uso del preservativo.
Inoltre mi permetto di aggiungere che per la Corte di Cassazione colui il quale, informato del proprio stato di salute, pratichi sesso non protetto o non avverta il partner della propria malattia può andare incontro a provvedimenti di ordine penale. Nello specifico si parla di lesioni gravissime, ossia che comportano una "malattia certamente o probabilmente insanabile" (Cass. Pen. sez V, 26.03.2009, nr.13388)
URL:    EMBED:



Farmaci e fellatio
Risponde: Medico
31/07/2014

Domanda
Buongiorno,
frequento una persona che ha scoperto di avere un tumore e deve effettuare radio e chemioterapia, visto che per quanto possibile non vorremmo interrompere la nostra sessualità avrei urgenza di sapere se in questi casi la fellatio con successivo ingoio dello sperma è sconsigliata.
So che i medicinali sono smaltiti principalmente tramite l'urina, il pissing ho letto che è sconsigliato in bocca, ma sul corpo? Ho letto un'altra risposta in cui dicevate che non ci sono problemi, ma vista la tipologia di medicine usate volevo capire se anche in questo caso non ci sono problemi.
Spero in una vostra risposta, grazie.

Risposta
Caro utente, premesso che ogni tumore ha il suo farmaco cardine nel piano terapeutico e che ogni farmaco ha poi delle tossicità specifiche, in linea di massima i farmaci chemioterapici hanno effetti collaterali generali più o meno simili come nausea e/o vomito, astenia e facile stancabilità, abbassamento delle difese immunitarie, gastriti e mucositi (ovvero il famigerato mughetto che altro non è che una candida orale), tutti sintomi e conseguenza dell'effetto della chemioterapia sulle cellule in rapido accrescimento (cellule epiteliali e del sistema immunologico ed emopoietico). Non tutte le persone rispondono allo stesso modo alla chemioterapia e quindi non è detto che questi sintomi si presenteranno per forza tutti e tutti insieme, è vero però che un trattamento con tali farmaci stressa moltissimo il fisico quindi evitare ulteriori stress sarebbe l'optimum. Non mi sento di dirle di evitare completamente il sesso ma sicuramente di optare per una versione più soft facendo attenzione particolare alla persona che ha accanto. Nello specifico della sua domanda la fellatio con ingoio è possibile, non esistono articoli scientifici in letteratura che ne controindichino la pratica ma tenga sempre a mente che chi ha davanti avendo un sistema immunitario deficitario è soggetto con molta facilità ad andare incontro ad infezioni difficili poi da mandar via, quindi o assicura un ambiente che rasenti l'asetticità o magari durante il periodo dei cicli chemioterapici vediamo di praticare altro. Per quanto riguarda il pissing sul corpo, anche lì mi sento di sconsigliarlo, al massimo lo definirei praticabile su zone a pelle integra come braccia, gambe e tronco, da evitare ogni zone che potrebbe essere una porta per i batteri come la zona genitale/anale/perianale, il viso, e tutte quelle parti del corpo che presenza ferite anche se in via di guarigione.
Per quanto riguarda la radioterapia il discorso cambia, infatti, mentre la chemioterapia è un trattamento sistemico che quindi colpisce il corpo per intero, la radioterapia è un trattamento locale, ovvero si irradiano solo le zone colpite dal tumore quindi in questo caso non ci sono controindicazioni alla fellatio con ingoio (da evitare ovviamente in caso di tumore del cavo oprale o del collo) e nel caso di pissing evitare accuratamente la zona irradiata.
URL:    EMBED:



Come e quando potrò...
Risponde: Medico
28/11/2013

Domanda
Buongiorno Dottore, premetto di non aver ancora 40 anni, da quasi una decina i giochi BDSM sono una costante nella mia sessualita, tra le varie pratiche quella di subire lo strapon.
Dovrò subire un intervento per eliminare una fistola transanale quindi le pongo due domande:
-Le mie abitudini sessuali (strapon) possono aver dato origine a questo problema? Se si come?
- Dopo aver superato l'intervento di bonifica, potrò ancora giocare e subire penetrazioni anali? Se si dopo quanto tempo?
Non le nego un po' di preoccupazioni quindi le sarei grato se mi togliesse questi dubbi! Grazie per l'attenzione.

Risposta
la fistola anale e´ una specie di tulle che va da una ghiandola perianale all´esterno. E´spesso legata a dei pregressi ascessi; una causa o con-causa di questi potrebbe essere il trauma meccanico della penetrazione anale.
Dopo l´intervento bisognera´ aspettare almeno 6 mesi prima di riprovare la penetrazione con una certa accortezza (igiene assoluto, eventuale preparazione preventiva, calibri ridotti, lubrificazione perfetta)
URL:    EMBED:



Rischi del Trampling
Risponde: Medico
28/11/2013

Domanda
vorrei sapere quali rischi si corrono a farsi calpestare, sia a piedi nudi o con eventuali scarpe, tacchi. Con una cosa leggera molto giocosa tipo "trampling da spiaggia" rispetto alla prima volta come mi devo comportare?.
grazie

Risposta
A parte le lesioni cutanee ("segni") il trampling puo´ causare danni all´ addome, in quanto questo non e´ protetto dalla cassa toracica.Stesso discorso per i genitali, per gli occhi e per la mandibola ove si corre il rischio di dislocazione (distorsione). Il rischio potenziale e´ ovviamente aumentato in caso di uso di tacchi e/o una pressione eccessiva sul corpo (peso di chi "cammina" o salti su chi subisce il trampling)
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 221 a 225 di 440 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento