Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



Fisting dopo isterectomia
Risponde: Medico
21/04/2011

Domanda
salve dottore, ho 40 anni e di recente ho subito un intervento di isterectomia subtotale, conservando quindi collo dell'utero e annessi.
Il mio Padrone ama usarmi anche fistandomi e mi chiedevo se una volta rimessa sarò ancora abbastanza accogliente per praticare il fisting.

La ringrazio per la risposta che vorrà darmi.

Risposta
Il fisting interessa la vagina, mentre l'isterectomia interessa la cavità pelvica, la posizione che il collo dell'utero occupa in vagina non dovrebbe subire modifiche.

Credo che, passato il periodo di necessaria convalescenza (parla della durata di questo periodo al chirurgo che ti opererà) non dovrebbero esserci problemi di nessun tipo.

Consiglio perlatro cautela e, ovviamente, di evitare l'uso di forza eccessiva durante la pratica, si tratta comunque di un organo che ha subito un trauma importante. Il mio consiglio è sempre di usare il buonsenso.
URL:    EMBED:



Confusione mentale.....
Risponde: Psicologo
21/04/2011

Domanda
Sono dentro ad una storia BDSM da un paio d'anni ormai. Una storia importante, sentita, voluta. Parallelamente vivo un'altra storia vanilla, importante anche quella.

Solo che da un pò di tempo non riesco a fare sesso "come si deve" con il mio ragazzo, non riesco ad avere orgasmi, non mi eccito abbastanza quando sono con lui.

Quando faccio BDSM invece le emozioni si elevano all'ennesima potenza, tutto diventa più forte, emozioni, sensazioni, stati d'animo.
Non capisco cosa sta succedendo nella mia testa.

Io non voglio dover scegliere fra BDSM e "vita normale", non lo troverei giusto per me stessa, non voglio rinunciare ad avere una "vita normale", ma non posso neppure rinunciare ad una parte di me che è tanto accesa, e che merita di essere vissuta.

E non potrei mai avere una storia più completa con il mio master, e neppure desidero cercare un qualcuno che sia contemporaneamente master e compagno di vita. Sarò troppo complicata?

Risposta
Il problema non credo sia nella scelta, ma in cosa è per te il BDSM . Un gioco? Un momento di evasione, trasgressione?

Hai mai provato a condividerlo con il tuo compagno vanilla?

Mi colpisce anche quel mettere tra virgolette la vita normale.

Hai mai preso in considerazione una vita normale con un sano BDSM?
URL:    EMBED:



Solletico
Risponde: Psicologo
14/04/2011

Domanda
Sono affetto da feticismo del solletico. Da piccolo mi è stato fatto il solletico spesso tenendomi fermo da un fratello più grande. La mia domanda è: è possibile liberarsi di questo feticismo o bisogna portarselo appresso tutta la vita?

Risposta
Il feticismo, piacere sessuale ricavato da oggetti o parti del corpo, è per lo più cronico. Se determina un disagio, è consigliabile un colloquio con uno psicoterapeuta.
URL:    EMBED:



Orgasmo e soffocamento
Risponde: Medico
14/04/2011

Domanda
Salve, negli ultimi tempi non riesco più ad avere una consistente erezione ed eiaculazione se non in condizione di soffocamento; desidero essere privato di ossigeno addirittura in fase di penetrazione.
Corro dei rischi in virtù del fatto che ogni volta adoro sempre arrivare al massimo delle mie capacità di trattenimento d'aria?
grazie

Risposta
Purtroppo il ripetersi di periodi di soffocamento e quindi di anossia anche poco prolungati nel tempo ha sul cervello degli esseri viventi una sorta di effetto "accumulo" che causa la perdita di neuroni, questo avviene in diverse parti del cervello, nuclei e corteccia.

Quindi ti consiglio di parlare con il tuo medico e di trovare una soluzione al problema di erezione ed eiaculazione di cui parli, ma anche di fare un controllo neurologico per evidenziare eventuali danni già provocati.
URL:    EMBED:



Ricatto consensuale
Risponde: Avvocato
08/04/2011

Domanda
Come si comporta la legge in merito al "ricatto consensuale" con la minaccia di pubblicare fotografie esplicite?
Esso puo diventare non consensuale in qualsiasi momento e legalmente perseguibile?

Risposta
Il ricatto consensuale non esiste nel nostro ordinamento.

Se le foto ritraggono la persona che non intende vederle pubblicate è possibile rifarsi alla legge sulla privacy, non trattandosi di personaggi pubblici.

Ove semplicemente le foto siano detenute da persona che non le ha pubblicate, è possibile richiederne la formale restituzione (va da sè che la controparte potrebbe negare di esserne in possesso).
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 571 a 575 di 656 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento