Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggio in corso!  Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



Esibizionismo
Risponde: Avvocato
25/10/2012

Domanda
Salve, vorrei sapere a quali problemi legali si possa andare incontro, esibendosi in abiti succinti o mostrando i genitali.
Esibendosi in tal modo nei luoghi solitamente popolati da prostitute o trans, si può essere accusati di qualcosa?

Risposta
La domanda trova risposta nell' art. 726 cp ed in particolare in "atti contrari alla pubblica decenza".
Una sentenza della Cassazione del gennaio di quest'anno, ha confermato quella di un giudice di pace che ha condannato, per esposizione di glutei e "altro", una prostituta a 800 euro di ammenda.
URL:    EMBED:



Travestitismo e identità.....
Risponde: Avvocato
18/10/2012

Domanda
Egregio avvocato,
il fatto di uscire 'en-femme' è perseguibile come modificazione illecita dei dati riportati sui documenti di identità?
Grazie.

Risposta
Uscire en femme non è in sè perseguibile, purchè in caso se ne venga richiesti si diano i propri reali dati anagrafici e si consegnino i relativi documenti. Si può tuttavia essere soggetti ad accertamento ed identificazione.
URL:    EMBED:



Può una vanilla diventare dom?
Risponde: Psicologo
11/10/2012

Domanda
Salve,
sono uno slave di 29 anni felicemente fidanzato con una ragazza vanilla che non mi fa mancare nulla ad eccezione del bdsm. ho provato a parlarne con lei di questa mia tendenza alla sottomisione ma purtroppo questo non ha avuto nessun risultato.. lei non riesce proprio a essere dominante nei miei confronti e tantomeno "trattarmi male" (come dice lei) facendo i giochini che le propongo di volta in volta.. io ho provato a soddisfare le mie esigenze incontrandomi clandestinamente con delle mistress della mia stessa città ma mi piacerebbe molto giocare con la mia ragazza... come posso fare a trasformarla in una sadica e spietata mistress???

Risposta
DIfficilmente può diventarlo, se non è motivata a farlo.
URL:    EMBED:



Cintura di Castità
Risponde: Medico
04/10/2012

Domanda
Ho comprato una cintura di castita modello CB6000, la comodità è indiscussa e l'abitudine ad indossarla è meravigliosa (leggera ed ora mi sento "nudo" se non la porto).
Noto, però, che dopo alcuni giorni (3 settimane ininterrotte tolta solo ogni 3 giorni per la normale pulizia con acqua e sapone) ho difficolta ad avere erezioni.
E' colpa del rilassamento "forzato", dell'anello alla base dei testicoli o è solo una mia fissazione/sensazione?
Grazie

Risposta
E' possibile che l'anello stringa troppo e riduca in tal modo l'apporto ematico ai testicoli? In ogni caso consiglio una visita urologica per la valutazione di eventuali danni e/o problematiche, consiglio inoltre una ecografia ed eventuale ecodoppler dei vasi interessati.
URL:    EMBED:



Trasmissione virus
Risponde: Medico
27/09/2012

Domanda
Ieri mi sono recato da una signora che aveva rapporti in casa di sesso, le ho chiesto un eccezione, farmi calpestare con i suoi tacchi. Mi ha calpestato i piedi però tenevo le scarpe di ginnastica e le calze, quindi nn a diretto contatto con la pelle, le ho toccato le scarpe con le mani, nn la suola, però al dito anulare sx della mano, parte mediale, falange prossimale, ho delle vescicole pruriginose essudanti che mi porto da tempo e per le quali tempo fa mi è stato prescritto advantan, allora prima di recarmi lì, ho messo un cerotto (quelli marroni usualmente vendibili ovunque) per protezione. Tornando a casa ho lavato prima la mano destra senza farla venire a contatto con la sx, poi le singole dita della sx, poi entrambe. Le domande sono tre: tornando a casa ho tolto scarpe e calzini e ho trovato le dita rosse, come da sfregamento appunto, che in parte ho anche un pò oggi, però non sangue con soluzioni di continuo della cute. Può essere contratto il virus hiv in questo modo? (i suoi tacchi ho pensato potrebbero avere qualche traccia di sperma)e poi, altra domanda, avendo toccato i tacchi con le mani, anche se avevo il cerotto, nel momento in cui le ho lavate l'una con l'altra il virus può passare tramite il cerotto con l'acqua ?(lavandole entrambe ho lasciato il cerotto)
Poi accendendo la luce ho toccato il tasto della luce di casa mia, ma nn ricordo se ieri lo avevo toccato dopo aver lavato le mani, stamattina tanto per la psicosi, ho acceso la luce e toccandomi le bolle ne è scoppiata una, è possibile che il virus si sia depositato sul tasto della luce ieri e oggi toccandomi le bolle sia avvenuto qualcosa? grazie per la pazienza.

Risposta
Il virus dell'HIV fuori dal corpo umano ha una durata brevissima, e certamente non può attraversare tessuti come le calze o ancora meno i tessuti di cui sono fatte le scarpe, i cerotti nè la cute integra, per quanto riguarda aver toccato le scarpe con le mani, e poi interruttori o altre suppellettili stai tranquillo, non è così che si contrae l'infezione.
Le persone affette da HIV possono essere abbracciate, coccolate, frequentate, senza alcun pericolo, unica accortezza evitare il contatto con sangue e fluidi corporei tipo sperma, liquido vaginale ecc ed i rapporti sessuali non protetti sia vaginali che rettali o orali.
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 456 a 460 di 656 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento