Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



Electrical Play pericoloso?
Risponde: Cardiologo
16/08/2012

Domanda
Salve, mi hanno riscontrato delle aritmie. Il mio Padrone vorrebbe farmi provare l'Electrical Play, è pericoloso?
Lui dice di no, però io ho qualche dubbio e sopratutto paura.

Risposta
Ciao. Indipendentemente dal tipo e dall' entità delle aritmie, flussi di corrente a livello del torace sono sempre potenzialmente pericolosi per cui sconsigliabili.
Ritengo che questa pratica a livello toracico sia ancor meno sicura per il rischio di "innescare" delle aritmie.
Meno pericolosi sono i giochi con la corrente a livello dei genitali.
URL:    EMBED:



Dominante o Arrivista?
Risponde: Psicologo
09/08/2012

Domanda
Salve, il mio quesito è il seguente:

Sono Molto Dominante o solo arrivista?

Sono una lavoratrice indipendente e realizzata.

Amo il mio lavoro e vivo una felice relazione con un partner fisso da molti anni...Ma...

Provo "soddisfazione" ( Parlo di "soddisfazione" perchè mentalmente e fisicamente riscontro molti benefici quando mi accade ciò...) in certe condizioni e non so se siano sane, più che altro perchè quando non si verificano mi sento inutile, depressa e "annoiata"...



Sono sempre stata una persona curiosa e con pochi pregiudizi anche in ambito sessuale/affettivo.

Tempo fa una persona con cui lavoravo mi ha fatto scoprire una parte di me che non conoscevo ed ho iniziato a "lavorare" su certi aspetti.

Il mio capo, che aveva inizialmente pochissimo rispetto per me sul lavoro (urlava, ogni cosa che andava storta era causata da fantomatiche azioni mie eccetera, si sfogava in pratica con me...) al di fuori dell'orario lavorativo invece aveva desiderio di stare in mia compagnia.

Ed era reciproco questo Bisogno di "Toccarsi" ( fisicamente e mentalmente, non sesso ma abbracci, coccole, parlare a lungo, prendere decisioni importanti per il lavoro eccetera...).

In questo gioco delle parti però, a fine lavoro e nel tempo libero ero io ad essere importante per lui, a predominare nel rapporto e il capo era il sottomesso...

(...non parlo di puro bdsm, all'epoca nemmeno lo conoscevo...)

Quindi io decidevo cosa fare,dove andare per la serata, come si doveva vestire...Lo zittivo, lo sgridavo o azzardavo anche schiaffi ( soft non mazzate) se diceva qualcosa che mi "offendeva"; Queste cose accadevano anche davanti alle stesse persone con cui si lavorava quotidianamente.

Persone come responsabili o comunque di "grado di importanza" più alto del mio ( ma non al suo). E lui accettava questa sottomissione, c'era complicità. A me piaceva molto questo "potere" perchè sul lavoro, anche se lui continuava a fare il capo e continuava a sfogarsi io mi sentivo Importante. Sapevo che comunque avrebbe fatto quello che volevo io... I colleghi pensavano fossimo "amanti" ( siamo entrambi seriamente impegnati e ripeto che non c'è mai stato sesso ) ma noi glielo lasciavamo credere ed era divertente e Soddisfacente questa cosa...

Ora che non lavoro più con questa persona, perchè era un lavoro che aveva un termine ( quindi non licenziamento o simili) mi manca questo genere di rapporto.

E vorrei capire se si tratta di puro esibizionismo e bisogno di sentirsi importante in un ruolo lavorativo, o è il fatto in se di esser riuscita a tener testa ad un uomo importante ed a "dominarlo" che può avermi portato a tale soddisfazione...

Risposta
Salve,
il bisogno di sentirsi importante può essere stato un fattore che ha determinato il piacere che lei descrive. Si interroga se è dominante o arrivista, ma non mi sembra che abbia ottenuto una conferma lavorativa o un altro incarico per continuare questo tipo di rapporto. Perché non provare a sperimentare qualcosa di simile con il suo partner con cui ha una felice relazione?
URL:    EMBED:



Lavaggi vescicali
Risponde: Medico
03/08/2012

Domanda
Volevo sapere se giocando con i cateteri e riempiendo e svuotando (fino a 450cl) la vescica con acqua bollita (di bottiglia) può causare danni alla vescica o ai reni? Se sì, a cosa vado incontro? Se l'acqua non va bene cosa si può usare?
C'è una temperatura ottimale? L'uso continuato dei cateteri provoca danni?

Risposta
Vorrei sapere da te cosa significa "riempiendo e svuotando", intendi più volte di seguito? Usando sempre la stessa acqua più volte? E inserire e reinserire un liquido "bollito" (?) "acqua della bottiglia"(?) e come, di grazia la porteresti dalla pentola al catetere? La versi con un imbuto o cosa? Niente di tutto questo è sterile, ed in tutte le pratiche "intrusive" in cui non si può contare su una perfetta asepsi è chiaro che c'è pericolo di infezioni anche serie. La "bollitura" inoltre causa un aumento della concentrazione del particolato, calcio, ioni ed altre particelle, che possono anche loro causare danni. Ho parlato più volte della necessità di curare in massimo grado l'asepsi utilizzando sempre materiale sterile usa e getta o facilmente sterilizzabile, cosa che non è possibile per la pratica di cui mi hai chiesto e men che meno nel modo in cui me l'hai descritta.
URL:    EMBED:



Ricatto
Risponde: Avvocato
24/07/2012

Domanda
Cosa fare quando chi è in possesso di foto molto delicate minaccia di venderle al coniuge che ovviamente non è al corrente di una relazione bdsm?

Risposta
Minacciarla di denunciarla per ricatto, con la consapevolezza che questa denuncia procede d'ufficio, e che inevitabilmente il coniuge ne verrebbe a conoscenza.
URL:    EMBED:



Rapporti anali giornalieri
Risponde: Medico
19/07/2012

Domanda
Buongiorno, i rapporti anali ripetuti giornalmente tra persone sane senza protezione sono molto rischiosi? E quali sono le prime avvisaglie di una infezione? Gli esami del sangue della donazione trimestrale evidenzierebbero un 'problema'? Grazie

Risposta
I rapporti sessuali tra persone sane non sono rischiosi, tutto sta ad essere veramente sicuri di essere sani, sai come si dice, quando andiamo a letto con una persona, in realtà andiamo a letto con tutti quelli con cui quella persona è stata. Quindi sconsiglio i rapporti non protetti.

Rispetto alle analisi che facciamo per le donazioni di sangue, colgo l'occasione di stigmatizzare l'uso che a volte si fa di donare il sangue per ottenere una analisi gratuita:

1) è del tutto inutile come controllo delle patologie, in quanto per almeno tre mesi (periodo finestra) infezioni come l'HIV ad es non sono riconoscibili)
2) non è giusto rischiare di dare ad una persona malata e che ha già i suoi guai, anche il dono di una infezione
3) non è giusto far ricadere la spesa sulla collettività
4) molte altre patologie non vengono testate e quindi non vengono rilevate.

Se volete avere rapporti a rischio pagatevi le analisi e richiedetele al vostro medico di fiducia.
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 466 a 470 di 656 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento