Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



Pulizia per i giochi anali
Risponde: Medico
27/01/2011

Domanda
Esiste un modo per arrivare ad una sessione con il retto pulito? Il metodo dei clisteri a lungo andare è molto fastidioso perché irrita sia l'ano che il colon.
Il digiuno credo richieda troppe ore. Sbaglio?

Risposta
L'unico metodo praticabile è il clistere che non dovrebbe dare irritazioni o infiammazioni se fatto con oculatezza, ovvero senza usare sostanze diverse dall'acqua, a temperatura media intorno a 37,5°- 38°, massimo 2 litri, con estrema cura per l'igiene della cannula e l'uso (se necessario) di lubrificanti.
Il digiuno non è praticabile e non è utile, e l'uso di purganti è fortemente sconsigliato.
URL:    EMBED:



Ipersensibilità al clitoride
Risponde: Medico
27/01/2011

Domanda
Soffro di ipersensibilità al clitoride, perciò sento spesso dolore se per caso viene toccato da qualcosa (stimolazione o contatto diretto, anche solo pantaloni stretti).
Ho letto che il piercing al clitoride diminuisce la sensibilità perché recide alcuni nervi, può essere una soluzione? Altri consigli?
Grazie

Risposta
Io sconsiglio questa pratica direttamente sulla clitoride, organo delicatissimo e estremamente innervato, anche perché una volta recise le terminazioni nervose non si possono ricostituire e nessuno può darti la sicurezza della precisione.
Quindi se ci fosse una perdita di sensibilità potrebbe essere irreparabile.
URL:    EMBED:



Assenza di orgasmo.
Risponde: Medico
27/01/2011

Domanda
Sono una donna, non ho mai provato l'orgasmo durante la penetrazione, ma con la masturbazione da sola ci riesco.

E' possibile che all'origine ci sia un forte auto controllo o un problema fisico (anche se durante la penetrazione provo molto piacere)?
Grazie per la risposta.

Risposta
Riesci a raggiungere l'orgasmo da sola, stimolando la clitoride o la parte interna della vagina cioè il cosiddetto punto "G"?
Raggiungere l'orgasmo "in solitaria" è molto più semplice e ritengo escluda completamente una possibile causa fisica.

Probabilmente il tuo problema, comune a moltissime altre donne è, come giustamente rilevi, un insieme di cause psicologiche (la difficoltà a "perdere il controllo") e di fattori fisici (la stimolazione da parte del tuo partner di particolari anatomici meno sensibili o in modo poco consono al tuo particolare "ritmo").
Inoltre in questi casi si sviluppa un'ansia da prestazione che complica le cose.
Consiglio di cominciare ad esplorare insieme, come un gioco, il tuo corpo, facendo tesoro delle sensazioni provate e suscitate. Vedrai che, con la calma, tutto si risolverà.
URL:    EMBED:



Il 'dopo' fisting
Risponde: Medico
27/01/2011

Domanda
Dopo la prima volta in cui ho fatto provare il fisting vaginale alla mia schiava, siamo rimasti entrambi sorpresi dalla sequenza di "scariche" che la facevano tremare completamente.
Le "scariche" si presentavano con una frequenza di una ogni minuto circa e duravano circa 5 secondi. Il tutto si è concluso sfumando nel giro di una quindicina di minuti.
A distanza di circa un mese abbiamo riprovato lo stesso gioco e il tutto si è ripresentato nello stesso modo, con l'unica differenza che le "scariche" sono iniziate mentre ritornava dal bagno. Volevo chiedere da cosa dipendono.
Grazie

Risposta
Molto probabilmente le "scariche " di cui parli sono tremori, ossia oscillazioni involontarie, ritmiche, di piccola ampiezza, uniformi. Sono di solito legate alle emozioni, nel caso specifico, probabilmente causate dal "rompersi" dell'emozione legata al gioco stesso.
Ovviamente, se le scosse fossero diverse da quelle che io intendo, o se si dovessero ripresentare, è meglio rivolgersi al medico di base o allo specialista.


URL:    EMBED:



Sterilizzazione e disinfezione attrezzi
Risponde: Medico
20/01/2011

Domanda
Buongiorno, qualche sera fa sculacciando uno schiavo con un paddle con borchie appuntite l'ho fatto sanguinare sporcando anche l'attrezzo, che dopo ho lavato bene con acqua e sapone e disinfettato con tintura di iodio (ho anche disinfettato le abrasioni dello schiavo, sempre con tintura di iodio).
Vorrei sapere se ciò è sufficiente per poter ora usarlo su un altro schiavo e in generale qual è il metodo più sicuro per disinfettare e qualora fosse necessario anche sterilizzare attrezzi che vengano a contatto con sangue e altri liquidi organici, grazie.

Risposta
Sconsiglio vivamente di usare con persone diverse attrezzi come quello che hai citato e che, immagino, abbia molte asperità nelle quali il sangue può "annidarsi" ed inoltre si tratta, se ho capito bene, di un attrezzo costituito di materiali diversi: il metallo può essere sterilizzato (anche una semplice pentola a pressione può essere sufficiente) mentre la pelle conciata no, quindi essendo stato sporcato con il sangue, puoi pulirlo ma devi usarlo solo su quella stessa persona, mai su altri.
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 601 a 605 di 656 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento