Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggio in corso!  Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



castrazione
Risponde: Medico
08/02/2018

Domanda
come viene eseguita la castrazione chirurgica 0 farmacologica ?

Risposta
Per quanto riguarda la castrazione farmacologica, pratica reversibile in qualsiasi momento, vengono utilizzati farmaci che bloccano la produzione esogena ed endogena di ormoni sessuali (testosterone negli uomini ed estrogeno/progesterone nelle donne) non permettendo più la produzione e maturazione degli spermatozoi degli ovociti e determinando un calo importante della libido e dell’attività sessuale.
Nel caso della castrazione chirurgica, pratica definitiva, vengono asportati le gonadi (testicoli negli uomini e ovaie nelle donne) andando così anche in questo caso a diminuire la libido e azzerando l’attività riprocreativa.
URL:    EMBED:



BDSM/Sesso/Cocaina
Risponde: Medico
01/02/2018

Domanda
Salve, nel caso in cui il rapporto D/S preveda scambio di saliva, contatto con sudore e rapporti sessuali protetti, ed uno dei due faccia uso di cocaina per via inalatoria, quali rischi si possono correre in termini di Mst? Grazie.

Risposta
Nessun aumento di rischio per malattie sessualmente trasmissibili, rispetto la popolazione generale.
URL:    EMBED:



ritardare l'orgasmo e avere più rapporti
Risponde: Medico
25/01/2018

Domanda
Salve, vorrei fare una domanda a cui da molti anni cerco risposta. Ho una relazione da 8 anni e purtroppo non sono mai riuscito ad avere 2 o più rapporti consecutivi. Riesco ad avere un solo rapporto e anche se continuo ad essere eccitato il pene non risponde. A cosa può essere dovuto? In oltre mi piacerebbe sapere come posso ritardare e controllare l'orgasmo in quanto spesso raggiungo l'orgasmo prima della mia compagna. Grazie e cordiali saluti.

Risposta
Una volta avvenuta l’eiaculazione il pene si svuota di tutto il sangue contenuto nei corpi cavernosi e ha un periodo refrattario, più o meno lungo (questo dipende dal soggetto e non è stimabile a prescindere), in cui ogni stimolo sessuale è vano. Considerando che l’eccitazione e l’orgasmo partono a livello mentale provi a pensare a qualcosa che possa eccitarla abbastanza da avere rapporti ma non troppo da farle avere l’orgasmo.
URL:    EMBED:



Allungamento dello scroto
Risponde: Medico
18/01/2018

Domanda
Da qualche anno pratico un allungamento dello scroto tramite inserimento di anelli di acciaio inox. Nel tempo, effettivamente, si è molto allungato e la mia mistress è soddisfatta. Le chiederei però, cortesemente, due cose.
La prima: ho 52 anni e da un po' di tempo, dopo la minzione, per una decina di minuti mi escono poche gocce di urina
La seconda: ho notato, sul sacco scrotale, delle vene molto in superficie, a fior di pelle
Questi due fatti potrebbero essere correlati all'allungamento dello scroto?

La ringrazio, cordiali saluti

Risposta
1) nello scroto sono contenuti i testicoli che sono deputati alla produzione e alla maturazione degli spermatozoi quindi in linea di principio non dovrebbero essere correlate le due cose però un piccolo tratto dell’uretra (circa 2cm) passa a livello del pavimento pelvico (base dei testicoli) e qui potrebbe essere stato minimamente leso lo sfintere uretrale esterno (volontario) o quello interno (involontario) questa condizione potrebbe anche aggravarsi con il proseguo della pratica di allungamento scrotale. Questa evenienza non è da escludere.

2) sarebbe giusto eseguire un esame obiettivo testicolare per escludere se tale circolo venoso superficiale sia correlato ad altri segni e/o sintomi per poter fare una diagnosi più precisa però non avendoli Lei menzionati di per scontato non essere presenti, in tale caso posso assicurarle essere correlati alla pratica ma non hanno nulla di cui far preoccupare. Se vuole stare più sicuro esegua un’ecografia della zona che fughi ogni suo dubbio in merito.
URL:    EMBED:



Elettrostimolatori
Risponde: Medico
11/01/2018

Domanda
Utilizzare gli elettrostimolatori sui capezzoli è pericoloso per il cuore?

Risposta
Uno dei problemi più comuni riscontrati durante l'elettrostimolazione consiste nel rischio di ustioni dovute a scarsa lubrificazione o contatto difettoso tra l'elettrodo e la superficie della pelle. Perfino con una corrente e un voltaggio relativamente bassi, permane il rischio di interferenza con la funzione cardiaca normale che potrebbe culminare in un arresto cardiaco; ovviamente il rischio è maggiore per i portatori di pacemaker o per chi soffre di Cardiopatie di vario genere. Pertanto è sconsigliato l’utilizzo di tali dispositivi per aree del corpo al di sopra della vita, capezzoli inclusi. Inoltre è sconsigliato l’utilizzo di un dispositivo su due persone.
Per simili pratiche è inoltre indispensabile utilizzare apparecchiature costruite e garantite per simili giochi, quindi sono altamente sconsigliati macchinari fai da te.
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 91 a 95 di 656 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento