Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggio in corso!  Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



Confuso?
Risponde: Psicologo
28/05/2015

Domanda
Salve. Un uomo 55enne che conosco da qualche anno ha le sue storie lunghe e brevi con donne vanilla e/o legate al bdsm, ma ogni due/tre mesi deve vedermi, mi tratta come fose innamoratissimo, non c'è sesso tra noi, ma a volte mi bacia dolcissimamente, mi dice che mi vuole bene e passiamo magari una serata meravigliosa e mi chiede di rivederlo presto. il giorno dopo non si fa sentire, quello dopo neanche, passano settimane..io lo chiamo e chiedo che gli è successo per comportarsi così. Lui si arrabbia, mi dice che sono matta, che lui non è innamorato di me (...io non gliel'ho mai chiesto). gli dico ok, non vediamoci più ma poi, dopo qualche mese, ci si ritrova a cercarci, a volte io a volte lui a prendere l'iniziativa. prendiamo un appuntamento e lui la notte prima o il mattino del giorno fissato mi manda un sms dicendo che non può. non è sposato e non lo sono io. Mi ripete continuamente che non mi ama, mi stima e mi ammira, mi vuole bene, ma non mi ama. Ma io voglio un amico non un amante. mi spiace molto perché gli voglio molto bene e all'inizio c'è stato qualche rapporto tra noi, nulla di speciale per me e lui aveva troppe donne e a me non interessava entrare nell'harem. lui ora sta male perché gli ho detto che sono stanca delle sue "buche" all'ultimo secondo e che preferisco interrompere ogni rapporto. Temo sia davvero innamorato. Come non ferirlo mantenendo un'amicizia importante e profonda? Può un uomo fingere anche con se stesso per non soffrire, per paura? Credo lui si nasconda dietro altre donne per non accettare di essere innamorato e perdere tutto l'harem. Confuso lui e confusa io. Help... please...

Risposta
Salve, cosa desidera da quest’uomo? Un’amicizia profonda? Quali sono i canoni ai quali deve rifarsi una amicizia per essere definita tale? La vostra la definirebbe tale? Una volta risposto a queste domande le consiglio di parlare con lui esponendogli le proprie richieste nei confronti di questo rapporto.
URL:    EMBED:



Precauzioni in casi particolari, radioterapia e chemioterapia
Risponde: Medico
28/05/2015

Domanda
Buongiorno,
la mia domanda è piuttosto delicata e non so davvero a chi chiedere, per questo mi rivolgo a voi. Frequento una persona che da poco ha scoperto di avere un cancro al retto e per questo verrà trattato prima con radioterapia e poi con chemioterapia, vorrei capire quali precauzioni dovrei prendere in caso di rapporti sessuali che comprendano pissing e fellatio con ingoio...presumo che ci possa essere qualche problema nell'ingoiare l'urina di una persona sottoposta a chemio , ma mi chiedevo se lo stesso vale per lo sperma.
Vorrei che il nostro rapporto Master/schiava restasse invariato nel limite del possibile e compatibilmente con le sue condizioni fisiche, per lui sarebbe devastante dal punto di vista psicologico interrompere in un momento come questo.Grazie di cuore per qualsiasi chiarimento possiate darmi.

Risposta
Sicuramente eviterei il pissing e in generale tutte quelle tecniche che potrebbero metterla in "pericolo" ovvero che prevedono l'ingestione di fluidi biologici (come urina, sangue e sperma) della persona che effettua la chemioterapia fino ad almeno una settimana dall'ultima terapia, questo perché suddetti fluidi, in percentuali variabili, potrebbero contenere metaboliti attivi (ovvero sostanze comunque tossiche che potrebbero portare a serie conseguenze)!!!
E poi consideri che la radio e la chemioterapia sono comunque debilitanti per l'organismo sopratutto per il compartimento immunitario quindi eviterei anche al suo Master stress fisici aggiuntivi, il mio consiglio è quello di fare solo ciò che riuscite senza forzare troppo la mano e senza correre rischi inutili,per il resto buon divertimento!
URL:    EMBED:



Sesso anale
Risponde: Medico
28/05/2015

Domanda
Buongiorno. Riguardo il sesso anale all'interno di una coppia etero, escludendo categoricamente il fisting, vorrei cortesemente sapere se ci sono misure, calibri dei toy oltre a metodi di utilizzo per escludere del tutto l'insorgere di qualunque problema medico e igienico. Grazie

Risposta
Consiglio medico universale per tale pratica: essere rilassati, ben predisposti, ben lubrificati e procedere in modo graduale...non esistono limiti standard...ma solo la soggettività quindi per capire e scoprire i propri limiti dimensionali in pratiche simili l'unico modo è giocare e sperimentare in tutta tranquillità fermamdosi ai primi sintomi di dolore e fastidio!
URL:    EMBED:



Mastoplastica riduttiva
Risponde: Medico
21/05/2015

Domanda
Dopo un intervento di mastoplastica riduttiva e fatto passare alcuni mesi per la guarigione completa si può tranquillamente tornare a praticare torture al seno/capezzoli?

Risposta
Se nella riduzione non sono state applicate protesi di alcun tipo direi che il seno è "utilizzabile" per simili pratiche, in caso contrario andrei con cautela sopratutto con le legature, per quanto riguarda i capezzoli, se la visita di controllo dal chirurgo, ha dato esito positivo sulla perfetta guarigione delle cicatrici non vedo limiti nel gioco se non nel buon senso e nella consapevolezza che restano comunque zone molto sensibili e delicate del corpo.
URL:    EMBED:



Io, lui e la mia schiava?
Risponde: Psicologo
21/05/2015

Domanda
Salve da un anno ho una relazione stabile non bdsm con un uomo del quale sono realmente innamorata e che riesce a farmi vivere il sesso tradizionale serenamente, cosa che precedentemente non riuscivo a fare. Parlando con lui ho scoperto che l'universo del bdsm lo interessa e lo incuriosisce e quindi abbiamo iniziato a praticare cose molto soft per il momento.
Con lui non dominare non mi pesa ma una parte di me si sente desiderosa di tornare fuori e vorrei nuovamente la mia schiava da dividere con lui. Accennando questo mio desiderio lui mi è sembrato molto eccitato. Però ho iniziato ad avere dei dubbi perché mi sono scoperta molto possessiva, nei confronti del mio compagno, e l'idea che possa provare piacere da quella che diventerebbe la nostra schiava non mi fa sentire molto a mio agio. Mi trovo indecisa e combattuta e vorrei il consiglio di uno psicologo. Grazie, buona giornata.

Risposta
Salve, provi a condividere i suoi dubbi e le sue preoccupazioni con il suo compagno, insieme potrete prendere la decisione migliore per la coppia.
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 261 a 265 di 656 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento