Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggio in corso!  Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



BDSM e psicologia
Risponde: Psicologo
16/07/2015

Domanda
Buonasera, ho due domande il cui argomento vorrei approfondire.
Vorrei sapere quale risvolto psicologico si trova nel pensiero di una sub la cui attenzione richiesta sia l'essere schiaffeggiata sui genitali!
Ho cercato su vari forum ma non sono venuto a capo di niente.
Vorrei anche sapere il significato dell'utilizzo dei pennarelli, in quantità, inseriti nella vagina o nell'ano!

Grazie.

Risposta
Salve, se con il termine risvolto intendeva dire “significato” le dico subito che la sua domanda potrebbe avere le più disparate risposte. Alcuni gesti, nel caso specifico, gli schiaffi sugli organi genitali, possono assumere un valore simbolico diverso da persona a persona. La sub in questione potrebbe semplicemente trarre piacere da un gesto che per lei rappresenta una forte umiliazione, oppure se oltre ad essere sub avesse una marcata indole masochista potrebbe godere della componente di dolore associata al gesto , o ancora trarre piacere da un gesto trasgressivo.
Per quanto riguarda l’inserimento dei pennarelli nei diversi orifizi vale lo stesso discorso del quesito precedente, ossia il personale significato simbolico che ogni persona dà alle azioni. Probabilmente il pennarello ha un design che lo rende in qualche maniera simile ad un fallo, quindi più pennarelli, più falli, oppure…
URL:    EMBED:



Sesso e diabete
Risponde: Medico
09/07/2015

Domanda
Salve vorrei sapere quali sono i rischi a 360 gradi nel fare sesso o "giochi vari" con una persona diabetica, se si può praticare sesso orale senza rischiare, nel senso cunnilingus e quindi ingerire liquidi vaginali. Oppure i rischi nel leccare l'ano ecc ecc insomma si puo stare tranquilli o no? E quali precauzioni è meglio usare e quali rischi si possono correre. Grazie

Risposta
Le variabili in questo caso sono molte: che tipo di diabete è (1-insulino dipendente o 2-NON insulino dipendente?), da quanti anni sono che la persona in questione è diabetica, che tipo di terapia prende (antidiabetici orali, insulina o entrambi?), il diabete è ben controllato con la terapia, si sono già presentati dei disturbi correlati al diabete. Una volta conosciute queste informazioni allora anche la risposta potrà essere formulata in modo più preciso possibile.
URL:    EMBED:



Sacco a vuoto
Risponde: Medico
09/07/2015

Domanda
Per quanto tempo una persona può essere tenuta dentro un sacco che crea il vuoto e impedisce ogni movimento. Il sacco aderisce alla pelle che di conseguenza non può traspirare. Quali sono i rischi per la salute?

Risposta
Se la testa resta fuori grossi rischi per tempi limitati non ne dovrebbe correre, la pelle non traspira quindi potrebbero esserci problemi di tipo pressorio. Io personalmente non mi spingerei oltre i 30 minuti consecutivi, magari fare una pausa, reidratando la persona e assicurandosi che non abbia cali pressori e poi ricominciare a giocare.
URL:    EMBED:



Come curare segni di morso
Risponde: Medico
02/07/2015

Domanda
Salve, durante un rapporto la mia compagna mi ha dato un morso sul collo un po' troppo forte lasciandomi vistosi e profondi segni. Come li posso curare senza che restino cicatrici?

Risposta
Immagino quindi che dal morso siano derivate delle ferite vere e proprie. Il consiglio è ovviamente quello di aspettare che la crosta che si formerà cada da sola, questo perché generalmente cadono quando al di sotto la ferita si è completamente riepitelizzata lasciando il minor segno possibile.
Non bagni la ferita, quindi quando fa la doccia la copra magari con un cerottone e pulisca la zona in un secondo momento utilizzando acqua e cotone idrofilo e poi usi creme come la CONNETTIVINA o la FITOSTIMOLINE che aiutano i processi di guarigione.
Detto ciò non posso assicurarle che non resterà traccia del morso, questi sono consigli generici adottabili sempre in situazioni simili.
URL:    EMBED:



Eiaculazione impedita
Risponde: Medico
02/07/2015

Domanda
Salve, volevo chiedere se esistono eventuali problemi legati alla pratica di masturbazione maschile con eiaculazione impedita tramite costrizione del pene.
Grazie.

Risposta
Dipende se la cosa accade una volta ogni tanto o se pratica la cosa in modo sistematico. Nel primo caso non ci sono grosse controindicazioni e grossi rischi, nel secondo caso invece si può incorrere in prostatiti difficili da curare ed eradicare completamente (sopratutto perché la prostata è un santuario farmacologico, ovvero i farmaci penetrano con difficoltà al suo interno).
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 241 a 245 di 656 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento