Nick:  Password:  Ricordami: Cookies non abilitati!    Ricorda Password  REGISTRATI
Home   
BDSM   
News   
Novità   

ConCorsetto   
Gallery   
Forum   
Taccuini   
Puntine   

L'Esperto   
Pervipedia   
Interviste   
Articoli   
Poesie   
Racconti   

Regioni   
Eventi&Feste   
Inserzioni   

Sondaggi   
Links   

Help e FAQ   



Ball stretching - conseguenze
Risponde: Medico
03/02/2011

Domanda
Buongiorno, leggendo risposte a domande precedenti mi sorgeva il dubbio riguardo la temperatura ideale dei testicoli, ovvero: per quanto tempo possono stare a una temperatura diversa da quella ideale prima di ricevere un danno permanente?
Ad esempio con la pratica del ball stretching i testicoli vengono distanziati dal corpo (tramite pesi, lacci di cuoio, ecc) ma per quanto tempo possono restare così posizionati se ad esempio la temperatura non è ideale (essendo inverno diciamo che è più bassa)?
Un'ora? Alcune ore? Mezza giornata?
Ovviamente non parlo di -10 gradi, ma sicuramente temperatura più bassa di quella corporea.
La ringrazio fin d'ora, cordiali saluti.

Risposta
In altre risposte mi riferivo a testicoli tenuti ad una temperatura superiore a quella ideale, infatti facevo l'esempio di quelli ritenuti all'interno della cavità addominale, dove la temperatura è ben più alta di quella della sacca scrotale.
Per quanto riguarda la tua domanda invece, il danno provocato ai testicoli riguarda il fatto che, nell'applicazione di legacci o pesi, si verifica un allungamento, uno stiramento del funicolo spermatico, costituito da vasi che consentono la circolazione del sangue nel testicolo e nell'epididimo (è importante non impedirla del tutto), dotti deferenti e fasci nervosi.
Tutte queste strutture sono piuttosto delicate e potrebbero essere danneggiate per legature non corrette o troppo prolungate. Per sapere se la parte legata è a corto di sangue (e quindi di ossigeno) è sufficiente toccarla, se è fredda, senza aspettare che diventi cianotica, allentare il laccio o togliere il peso, altrettanto se il sottomesso avverte sensazioni anche lievi di formicolio.
URL:    EMBED:



Cintura di castità da donna
Risponde: Medico
03/02/2011

Domanda
Salve, ringrazio in anticipo per la risposta!
Prossimamente la mia Padrona mi farà visita e mi porterà il Suo nuovo modo per controllarmi, una cintura di castità che dovrò portare per 5 gg. La mia domanda è: come farò per l'igiene?
La zona vaginale è coperta da sottile metallo con piccoli fori, la zona anale da un foro unico ma dalle foto che ho visto piuttosto piccolo. La chiave me la spedirà scaduti i 5 giorni.

Risposta
La cintura di castità non è proprio un attrezzo scevro da rischi per quanto riguarda l'igiene.
L'uso corretto di questo attrezzo è tra persone conviventi o che possono incontrarsi tutti i giorni in modo che il/la dominante possa toglierlo per consentire l'evacuazione e una corretta igiene personale.
Cinque giorni senza poterti lavare nè evacuare in modo corretto sono pericolosi.
Comunque, esistono modelli che nella parte posteriore presentano un sottile filamento metallico completamente ricoperto in plastica che consente l'evacuazione e la successiva igiene. Il modello di cui parli non sembra adatto ad essere usato per tempi prolungati. Infatti, quelli che presentano le caratteristiche necessarie (oltre a quella descritta) devono essere di misure esatte (i migliori costruttori prevedono la visita presso i loro laboratori a questo scopo), e devono essere costruite con materiali di eccellente qualità.
URL:    EMBED:



Testicoli nascosti nell'addome
Risponde: Medico
03/02/2011

Domanda
Salve, da un po' di tempo mi travesto in privato, volevo sapere se può essere dannoso per i testicoli tenerli nascosti nell'addome a lungo, ad esempio per una notte intera.

Risposta
Si, può essere dannoso perchè il testicolo normalmente sta ad una temperatura inferiore a quella addominale, ed il tenerlo a temperatura troppo elevata può nuocere.
URL:    EMBED:



Anatomia - penetrazione anale
Risponde: Medico
03/02/2011

Domanda
Buongiorno,
ho una domanda che anche se non mi riguarda direttamente, mi ha molto incuriosito. E' stata fatta a me, e non essendo in grado di rispondere, la giro all'esperto: un'amica mi ha raccontato di aver penetrato analmente con le dita il suo partner, e di aver percepito sulla parete interna qualcosa di duro, che al tatto ha paragonato al corallo. Testualmente: "era una cosa dura a forma di corallo, come sottopelle, quindi forse un vaso sanguigno. Non troppo in profondità perché è stata toccata con le dita".
Io non ho la minima idea di cosa possa essere (anche se escludo il vaso sanguigno). Quindi mi rivolgo a voi per avere una risposta da girare all'amica, o almeno qualche ipotesi. Grazie per l'attenzione.

Risposta
Una neoformazione riscontrata nella zona che tu mi dici, di qualsiasi natura essa sia, soprattutto se molto dura al tatto e magari aderente e non mobile sui piani sottostanti, merita una valutazione in prima battuta da parte dello specialista proctologo, il quale non solo può "vedere" direttamente di cosa si tratta ma, se necessario, richiedere una rettoscopia.

Ribadisco l'importanza per i signori uomini di tenere sotto controllo ad esempio la prostata, in quanto lesioni molto "dure" della superficie di tale organo possono essere di natura tumorale ed il loro riscontro oggi avviene in età sempre più giovanile
URL:    EMBED:



Animal sex - rischi
Risponde: Medico
27/01/2011

Domanda
Ho visto video reali di schiavi che praticavano sesso orale a dei cavalli e si bagnavano dei loro liquidi.

Se il cavallo è sottoposto a tutte le cure necessarie quali possono essere i rischi?

Risposta
Come per l'essere umano così per qualsiasi essere vivente, se è sano non ci sono rischi di contagio.

Per quanto riguarda il contatto con il seme di specie diverse dalla nostra il rischio non è quindi di tipo infettivo.
URL:    EMBED:





Visualizzazione da 596 a 600 di 656 risposte.
Prima pagina Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  Pagina successiva  Ultima pagina






Tutti i diritti riservati - LEGAMI.ORG - Regolamento